Gli acquisti del mese #9 (Aprile)

 

libri s valentino

 

Buonasera lettori come sempre sono in ritardo sulla pubblicazione della rubrica mensile quindi non perdo altro tempo e comincio con la lista:

  1. Mia cugina Rachele di Daphne Du Murier (1951)
  2. Ti prendo e ti porto via di Niccolò Ammaniti (1999)
  3. Il caso del dolce di Natale di Agatha Christie (1960)
  4. Istanbul di Orhan Pamuk (2003)
  5. Avversario segreto di Agatha Christie (1922)
  6. Nella fine è il mio principio di Agatha Christie (1967)
  7. Gli occhi neri di Susan di Julia Heaberlin (2016)
  8. La cena di Herman Koch (2009)
  9. Piccoli crimini coniugali di Eric-Emmanuel Schmitt (2006)
  10. La pianista di Elfriede Jelinek (1983)
  11. La voce del violino di Andrea Camilleri (1999)
  12. Il pittore e la pulzella di Giovanni Iudica (2007)
  13. Il sogno del principe di Edgarda Ferri (2006)
  14. Le correzioni di Jonathan Franzer (2001)
  15. Non c’è più scampo di Agatha Christie (1936)
  16. Poirot si annoia di Agatha Christie (1955)
  17. Perchè non l’hanno chiesto ad Evans di Agatha Christie (1934)
  18. Poirot e la strage degli innocenti di Agatha Christie (1969)
  19. Tre topolini ciechi di Agatha Christie (1950)
  20. Il cerchio di Dave Eggers (2014)

I film del mese #9 (Aprile)

film

Ciao a tutti amici blogger eccomi tornata come al solito con un ritardo fotonico con la rubrica mensile dei film del mese!!! Comincio quindi con la lista:

  1. The young Victoria di Jean-Marc Vallée con Emily Blunt, Rupert Friend, Mark Strong, Paul Bettany, Miranda Richardson e Jim Broadbent (Biografico, 2009). Devo dire che mi aspettavo qualcosa di meglio, nonostante mi piacciano molto i film in costume ammetto che stavolta la pellicola non mi abbia particolarmente coinvolta. Bellissimi però i costumi, maritatissimo l’oscar a Sandy Powell.
  2. Ouija di Stiles White con Olivia Cook, Ana Coto, Daren Kagasoff, Douglas Smith, Bianca Santos (Horror, 2014). Sugli horror commerciali il dicorso è un po’ sempre lo stesso; vanno bene per una serata tra amici ma per il resto non sono niente di speciale e questo film in particolare non fa eccezione
  3. Savage Grace di Tom Kalin con Julianne Moore, Eddie Redmayne, Stephen Dillane e Hugh Dancy (Biografico, 2008). Volevo vedere questo film da molto tempo, ma sono rimasta vagamente delusa, ho trovato che la caratterizzazione dei personaggi si potesse sviluppare meglio. Ad ogni modo bravissimi gli attori.
  4. Heat – La sfida di Michael Mann con Al Pacino, Robert De Niro, Val Kilmer, Ashley Judd, Amy Brenneman, Jon Voight, Tom Sizemore e Natalie Portman (Azione, 1995). Beh che dire fantastici Pacino e De Niro, ma per il resto ho trovato la trama vagamente noiosa e la pellicola troppo lunga. In generale non mi ha fatto impazzire.
  5. Il segreto di Jim Sheridan con Vanessa Redgrave, Rooney Mara, Eric Bana e Theo James (Drammatico, 20217). Questo film invece mi è piaciuto molto,  ho trovato la storia molto intrigante e ho anche apprezzato le performance di tutti gli attori, specialmente Vanessa Redgrave e Rooney Mara, che pur non essendo affatto tra le mie interpreti preferite, qui ho trovato molto intense e convincenti.
  6. Prossima fermata Frutvale Station di Ryan Coogler con Michael B. Jordan e Octavia Spencer (Biografico, 2013). Davvero molto bello!! Un film di denuncia preciso e asciutto, toccante senza scadere nello sdolcinato o in classici cliché cinematografici. Consigliatissimo!!!!
  7. Ladri di biciclette di Vittorio De Sica con Lamberto Maggiorani, Enzo Staiola, Lianella Carell, Elena Altieri e Gino Saltamerenda (Drammatico, 1948). Bellissimo, io amo molto il cinema neorealista e ho trovato questa pellicola particolaremente vera e struggente, specialmente nel finale, un grande classico italiano.
  8. Una storia americana – Capturing the Friedmans di Andrew Jarecki con Jessie Friedman ed Elaine Friedman (Documentario, 2004). Un interessantissimo documentario su un terribile e controverso fatto di cronaca. Bello!!
  9. L’illusionista di Sylvain Chomet con Jean-Claude Donda e Edith Rankin (Animazione, 2010). Un film molto strano, specialmente per essere d’animazione, ma alla fine l’ho trovato molto delicato e toccante, misurato e malinconico.
  10. Mal di pietre di Nicole Garcia con Marion Cotillard e Louis Garrel (Drammatico, 2017). Mi è piaciuto molto, anche se con una trama a suo modo molto psicologica e surreale. E poi adoro Marion Cotillard!!!! Fantastica sempre!!!
  11.  The cove di Louie Psihoyos con Louie Psihoyos e Ric O’Barry (Documentario, 2009). Se amate gli animali non perdetevi questo incredibile documentario, senza fare spoiler vi dico solo che ne vale davvero la pena!!! Guardatelo tutti!!!!
  12. Tutti dicono I love you di Woody Allen con Woody Allen, Goldie Hawn, Alan Alda, Drew Barrymore, Julia Roberts, Tim Roth, Edward Norton e Natalie Portman (Musical, 1996). Oramai il mio amore per le opere alleniane è noto a tutti voi, quindi dirò solo che anche questo film mi è piaciuto molto 🙂 :-).
  13. I dieci comandamenti di Cecile De Mile, con Charlton Heston, Yul Brynner e Anne Baxter (Epico, 1956). Meraviglioso!!!!! Non ho altre parole per descriverlo!!! Perfetto sotto qualsiasi punto di vista!!! Un capolavoro!!!!
  14. Il segreto dei suoi occhi di Juan José Campanella con Ricardo Darín, Soledad Villamil, Pablo Rago, Javier Godino, Guillermo Francella (Noir, 2009). Molto molto bello. Un film che tiene sulla corda con un fantastico colpo di scena finale!!! Ottima la colonna sonora!
  15. Che bella sorpresa di Alessandro Genovesi con Claudio Bisio, Frank Matano, Renato Pozzetto, Valentina Lodovini e Ornella Vanoni (Commedia, 2015). Come forse saprete non amo i film italiani contemporanei e questo infatti non era nulla di che e non mi è piaciuto molto. Ammetto di averlo guardato giusto per ammazzare il tempo :-).
  16. L’età del dubbio di Alberto Sironi con Luca Zingaretti, Peppino Mazzotta, Angelo Russo, Cesare Bocci e Isabella Ragonese (Poliziesco, 2011). Come dicevo lo scorso mese amo anche molto i racconti del commissario Montalbano, quindi appena capita l’occasione non mi esimo dal guardare qualche episodio :-); tutti sempre molto carini 🙂 :-).
  17. Ida di Pawel Pawlikowski con Agata Kulesza, Agata Trzebuchowska, Joanna Kulig e Dawid Ogrodnik (Drammatico, 2013). Mi aspettavo qualcosa di meglio da questo film. Ho trovato la trama un po’ confusa e a tratti mi ha anche vagamente annoiata, ma fortunatamente è molto corto 🙂 :-).
  18. Life animated di Roger Ross Williams con Owen Suskind e Ron Suskind (Documentario, 2016). Davvero bello, molto interessante e delicato. Consigliato sicuramente!!

Bene amici blogger la lista anche per questo mese è terminata. Che ne pensate? Avete visto o volete vedere qualcuno di questi film?? Fatemi sapere tutto come al solito nei commenti  🙂

I film del mese #8 (Marzo)

19798_comment-faire-des-films-en-3d_w_1280_h_720_m_zoom_c_middle_ts_1357637331_

 

Ciao a tutti cari lettori!!! Ben tornati alla nuova puntata della rubrica dei film del mese :-). Come al solito sono in un ritardo incredibile perciò comincio subito la lista senza ulteriori indugi 🙂 :-):

  1. Pazze di me di Fausto Brizzi con Francesco Mandelli, Chiara Francini, Gioele Dix, Loretta Goggi, Paola Minaccioli, Flavio Insinna e Pif (Commedia, 2013). Insomma, ho guardato questo film per pura curiosità, dato che tempo fa avevo letto il romanzo; diciamo che si fa vedere e nel complesso scorre piuttosto piacevolmente, ma tirando le somme non era poi nulla di speciale.
  2. La legge della notte di Ben Affleck con Ben Affleck, Sienna Miller, Chris Cooper, Zoe Saldana, Chris Messina, Brendan Gleeson, Elle Fanning e Remo Girone (Thriller, 2017). Inizialmente avevo qualche remora, ma col proseguire della visione l’ho trovato un bel film con una bellissima ambientazione, un buon cast e una sceneggiatura che ricalcava fedelmente il romanzo omonimo.
  3. Manhattan di Woody Allen con Woody Allen, Mariel Hemingway, Diane Keaton e Meryl Streep (Commedia, 1979). Da amante dei film di Woody Allen dovevo assolutamente colmare la lacuna di questo classico!! Mi è piaciuto molto, anche se non mi sento di annoverarlo tra i miei preferiti del regista. Ad ogni modo un ottimo film che rispecchia tutta l’essenza del cinema alleniano.
  4. Come voleva la prassi di Alberto Sironi con Luca Zingaretti, Cesare Bocci, Peppino Mazotta, Angelo Russo, Sonia Bergamasco e Isabell Sollman (Giallo, 2017). Ammetto di aver ceduto alla tentazione di inserire nella lista anche questo film tv, tratto dalla serie dei romanzi di Andrea Camilleri :-). Personalmente amo tutto ciò che riguarda il mondo di Montalbano, dalla rappresentazione della vita quotidiana alla caratterizzazione dei personaggi e trovo i film fantastici e gli attori principali molto bravi!!!
  5. Hurricane – Il grido dell’innocenza di Norman Jewison con Denzel Washington, Liev Schreiber e John Hannah (Biografico, 1999). Molto bello, una storia interessante, con un Denzel Washington sempre pazzesco, unica pecca forse appena un po’ troppo lungo.
  6. La luce sugli oceani di Derek Cianfrance con Michael Fassbender, Alicia Vikander e Rachel Weisz (Drammatico, 2017). Bellissimo!!! L’ho letteralmente adorato!!!! Ve lo consiglio davvero caldamente!!! Un film perfetto sotto tutti i punti di vista, sono molto dispiaciuta che non  abbia ottenuto il successo che avrebbe meritato!!! Straordinari gli attori!!!
  7. Vi presento Toni Erdmann di Maren Ade con Peter Simonischek, Sandra Hüller e Trystan Pütter (Drammatico, 2017). Allora, in generale ho trovato alcuni aspetti del film molto profondi, e alcune scene tutto sommato divertenti, peccato per l’eccessiva lunghezza e l’estrema lentezza di alcune parti
  8. Il diritto di contare di Theodore Melfi con Taraj Henson, Octavia Spencer, Janelle Monae, Marshala Ali, Kevin Costner, Kirsten Dunst (Biografico, 2017). L’ho trovato un buon film, molto interessante, anche se condito da alcune invenzioni puramente cinematografiche, ma che nel contesto presentato non stonavano affatto :-).
  9. Cantando sotto la pioggia di Stanley Donen e Gene Kelly con Gene Kelly, Debbie Raynolds, Donald O’Connor e Jean Hagen (Musical, 1952). Meraviglioso!!! Mi è piaciuto da morire!!!! Belle le canzoni, ma ancora di più straordinari gli interpreti sotto tutti i punti di vista!!!
  10. Come sposare una figlia di Vincent Minnelli con Rex Harrison, Sandra Dee, Kay Kendall e Angela Lansbury (Commedia, 1958). Un film carino, leggero, non il migliore di quegli anni, ma comunque divertente e rilassante
  11. La dea dell’amore di Woody Allen con Woody Allen, Helena Bonham Carter, Murray Abrams, Mira Sorvino e Olimpia Dukakis  (Commedia, 1995) Su allen oramai non vorrei iniziare ad essere noiosa!! Carino, divertente come tutti i film del regista!! Lo consiglio agli appassionati se ancora non lo hanno visto 🙂
  12. Loving di Jeff Nichols con Ruth Negga, Joel Edgerton, Michael Shannon e Marton Csokas (Biografico, 2017). Ho trovato la pellicola un po’ lenta e devo dire che mi è un po’ dispiaciuto, perché credo fosse una storia da cui probabilmente si poteva trarre qualcosa di più coinvolgente. Nel complesso un film molto misurato sotto ogni aspetto, forse anche troppo.
  13. Life – Non oltrepassare il limite di Daniel Espinosa con Ryan Raynolds, Rebecca Ferguson e Jake Gyllenhaal (Fantascienza, 2017). Che dire, fino alla fine si può definire un classico film di fantascienza, ma ho molto apprezzato il finale, magari relativamente nei canoni, ma che creava un’ottima tensione emotiva specialmete grazie alla colonna sonora!
  14. Kong: Skull Island di Jordan Vogt-Roberts con Tom Hiddleston, Brie Larson, John C. Railley e Samuel L. Jackson (Fantasy, 2017). Mi ha divertito moltissimo!!!! Bellissimi la fotografia e gli effetti speciali!!! Magnifici Reilley e Samuel L Jackson!! Li adoro!!!
  15. C’era una volta New York di James Gray con Joaquin Phoenix, Marion Cotillard e Jeremy Ranner (Drammatico, 2013). Mah mi aspettavo qualcosa di molto migliore, la trama era un po’ noiosa, salvo solo gli attori per la loro bravura, anche se il loro talento in questo caso non ha risaltato come di consueto.
  16. La bella e la bestia di Bill Condon con Emma Watson, Kevin Kline, Dan Stevens, Josh Gad, Luke Evans, Emma Thompson, Ian McKellen, Ewan McGregor, Stanley Tucci (Fantasy, 2017). Bellissmo!!! Meraviglioso!!! Mi ha fatto tornare bambina!!! complimenti a tutti!!! ffetti speciali stupendi un esplosione di colori, fantastici gli attori, reali e non  🙂 🙂 :-)!!! Grandissima Jaqueline durranche ha ricreato alla perfezione il mitico abito gialo di Belle!!! Ci hai fatte sognare  🙂 🙂 🙂 :-)!!!
  17. Elle di Paul Verhoeven con Isabelle Huppert Anne Consigny e Virginie Efira (Drammatico, 2017). Un film stranissimo, a tratti drammatico a tratti comico, con dei personaggi completamente fuori dagli schemi, molto brava Isabelle Huppert. In generale comunque a me non è dispiaciuto, e devo dire che lo consiglio, non fosse altro perché è uno di quei film che di certo non lasciano indifferenti 🙂 :-).

Ecco  amici  avete  visto  qualcuno  dei  film? E  quali sono stati i vostri film del mese?  Fatemelo sapere nei commenti!!!

Gli acquisti del mese #8 (Marzo)

1481810589_libri-bambini-600x246

Ciao a tutti amici blogger!!! Eccomi tornata con la consueta rubrica sugli acquisti del mese  :-)!! Non perdiamo quindi tempo e cominciamo la lista:

  1. Distanza di sicurezza di Daria Lucca (2014)
  2. L’avversario di Emmanuel Carrère (2000)
  3. Esperimento utopia di Robert Ludlum e Kyle Mills (2014)
  4. Poirot e i quattro di Agatha Christie (1927)
  5. Le cinque tombe di Gordon Shirreffs (1974)
  6. Bilancio di un secolo di Enrico Malato (2016)
  7. La vita perfetta di Renée Knight (2015)
  8. Il gioco del male di Angela Marsons (2016)
  9. La ragazza di Brooklyn di Guillaume Musso (2016)
  10. Il diritto di contare di Margot Lee Shetterly (2016)
  11. Il potere di Giano di Robert Ludlum e Jamie Freveletti (2013)
  12. È un problema di Agatha Christie (1949)
  13. Un messaggio dagli spiriti di Agatha Christie (1931)
  14. Sento i pollici che prudono di Aghata Christie (1968)
  15. Aiuto Poirot di Agatha Christie (1923)
  16. Sei morto e non lo sai di Ernest Haycox (1974)
  17. Renoir mio padre di Jean Renoir (2015)
  18. I volti segreti di Giotto di Giuliano Pisani (2008)
  19. L’enigma di Leonardo di Claudio Paglieri (2013)
  20. Acqua morta di Michele Catozzi (2015)
  21. Un sacchetto di biglie di Joseph Joffo (1973)
  22. Il segreto di Sebastian Barry (2008)
  23. Mal di pietre di Milena Agus (2006)
  24. La serie infernale di Agatha Christie (1936)
  25. Olive Kitteridge di Elizabeth Strout (2008)
  26. Kafka sulla spiaggia di Murakami Haruki (2002)
  27. Il segreto degli ambasciatori di John North (2005)

 

Ecco qui, la mia lista è finita, e voi??? Avete fatto qualche acquisto libresco interessante???Avete qualche titolo da consigliare??  Come sempre fatemi sapere tutto nei commenti  🙂 🙂

I film del mese #7 (Febbraio)

downloadfil7

Ciao a tutti cari lettori!!! Come state??? Io oggi ripropongo la consueta rubrica mensile dei film del mese (anche questa con il solito ritardo esagerato :-)). Lo scorso mese non ho visto tanti film come al solito, la maggior parte sono pellicole in uscita nelle sale o di programmazione terminata da poco. Cominciamo quindi la lista:

  1. Billy Lynn – Un giorno da eroe di Ang Lee con Joe Alwyn, Kristen Stewart, Garrett Hedlund, Vin Diesel, Chris Tucker e Steve Martin (Guerra, 2017). Non è certo il miglior film del regista, ma l’ho trovato comunque un buon prodotto, molto intimistico e profondo come sempre, bravissimo il giovane esordiente Joe Alwyn da tenere d’occhio perché ha tutte le carte in regola per fare una gran carriera.
  2. La voce dell’amore di Carl Franklin con Renée Zellweger, Meryl Streep, William Hurt e Lauren Graham (Drammatico, 1998). Una storia davvero triste, ma con un finale diverso dal solito e che fa riflettere. Meryl Streep inutile dirlo, sempre fantastica, è talmente brava che diventa quasi irritante!!! :-).
  3. Split di M. Night Shyamalan con James McAvoy e Anya Taylor-Joy (Thriller, 2017). Mah, insomma. Non è che mi sia piaciuto tantissimo, ma vale la pena vederlo non fosse altro che per la fantastica performance di McAvoy, che dimostra un talento che fino ad ora era sempre rimasto un po’ nell’ombra.
  4. Figli di un Dio minore di Randa Haines con William Hurt e Marlee Matlin (Drammatico, 1986). Volevo vedere questo film già da parecchio tempo; l’ho trovato una bella storia d’amore, bravissimi gli attori specialmente la Matlin.
  5. L’ora legale di Salvatore Ficarra e Valentino Picone con Salvatore Ficarra e Valentino Picone (Commedia, 2017). Allora, devo premettere che io non amo particolarmente il cinema italiano degli ultimi anni (fatte alcune eccezioni) e quindi in genere non lo seguo molto, ma per questo ho fatto uno strappo alla regola e devo dire che mi è piaciuto!! L’ho trovato divertente e anche molto intelligente e onesto.
  6. La costola di Adamo di George Cukor con Katherine Hepburn e Spencer Tracy (Commedia, 1949). Bellissimo!! La coppia d’oro del cinema non ha bisogno di presentazioni, il loro feeling traspare in ogni pellicola.
  7. A united kingdom – L’amore che ha cambiato la storia di Amma Asante con David Oyelowo, Rosamund Pike, Tom Felton, Laura Carmichael e Jack Davenport (Biografico, 2017). Anche questa una bella storia d’amore, anche se non ho trovato particolarmente affiatati i due attori protagonisti. Stupenda la fotografia!!!
  8. La battaglia di Hacksaw Ridge di Mel Gibson con Andrew Garfield, Teresa Palmer, Hugo Weaving, Rachel Griffiths, Vince Vaughn, Sam Worthington e Luke Bracey (Biografico, 2017). Meraviglioso!!!!! Sicuramente uno dei film più belli, se non il più bello, della stagione (e non solo!!!!!!) Una storia straordinaria, curata in ogni dettaglio, perfetta in tutto!!!! Cast eccezionale!! Grandissimo Mel!!!
  9. L’importanza di chiamarsi Ernesto di Anthony Asquith con Michael Redgrave, Michael Denison, Edith Evans, Margaret Rutherford, Joan Greenwood, Dorothy Tutin e Miles Malleson (Commedia, 1952). Beh che dire!! Io amo questa commedia, avevo adorato anche il remake del 2002, quindi non vedevo l’ora di recuperare anche questa versione!!! Ovviamente è bellissima!!! Da vedere assolutamente!! Lo consiglio a tutti gli amanti di Oscar Wilde!!!
  10. Searching for Sugar man di Malik Bendjelloul con Sixto Rodriguez, Stephen Segerman, Dennis Coffey, Mike Theodore, Dan Dimaggio e Clarence Avant (Documentario, 2012). Una vicenda interessante che non conoscevo, un bellissimo manifesto per tutti gli amanti della musica!
  11. Moonlight di Barry Jenkins con Mahershala Ali, Janelle Monáe, Naomi Harris, Trevante Rhodes e André Holland (Drammatico, 2017). Mi è piaciuto molto, un film duro, ma al contempo molto delicato, misurato, senza eccessi. Ottimo tutto il cast.
  12. Ballerina di Eric Summer e Éric Warin con Elle Fanning, Dane DeHaan e  Carly Rae Jepsen (Animazione, 2017). Bellissimoooooo!!! Uno dei film danimazione più belli dell’anno!!! L’ho adoratoooo!!! Fantastico, coloratissimo un inno alla vita e a credere nei propri sogni!! Belle anche le musiche. Portate i bambini al cinema a vedre questo film!!! Non perdetelo!!!!!
  13. Manchester by the sea di Kenneth Lonergan con Casey Affleck, Lucas Hedge, Kyle Chandler e Michelle Williams (Drammatico, 2017). Sinceramente l’ho trovato di una noia mortale e oltremodo lungo!! Magari se invece di due ore e venti fosse durato un’ora e mezza sarebbe anche potuto essere un film accettabile, ma così è diventato esageratamente prolisso e melenso. Anche le interpretazioni degli attori non mi hanno convinto e la sceneggiatura non aveva niente di così speciale da meritare un oscar. Per me bocciato!!!
  14. Il favoloso mondo di Amélie di Jean-Pierre Jeunet con Audrey Tautou e Mathieu Kassovitz (Commedia, 2000). Avevo già iniziato a vedere questo film più di una volta, senza mai riuscire a finirlo, trovandolo sempre piuttosto noioso. Questa volta sono riuscita a terminare la visione e mi è parso perfino carino e tratti, anche se in altri punti ho conservato la mia impressione originaria.
  15. Jackie di Pablo Larrain con Natalie Portman, Peter Sarsgaard, John Hurt, Billy Crudup e Greta Gerwig (Biografico, 2017). Per quanto non ami partoclarmente la figura di Jackie Kennedy, come molte altre persone ne sono comunque incuriosita. Il film offre un rittatto molto psicologico della first lady. L’impresa però a mio avviso era una sfida molto impegnativa e infatti non sempre è riuscita. La Portman ha altermato momenti di eccezionale bravura ad altri dove sembrava fuori luogo (una scelta voluta dal regista? Chissà). Nel complesso comunque l’ho trovato piuttosto interessante. Bellissimi i costumi.
  16. Barriere di Denzel Washington con Denzel Washington e Viola Davis (Drammatico 2017). Non male anche se un po’ troppo lungo e spesso anche un po’ lento e appesantito da una sceneggiatura troppo densa. Straodinario invece Denzel e fantastica Viola Davis.

 

Ecco qui la mia lista è finita. E voi? Avete visto qualcuno di questi film??

Gli acquisti del mese #7 (Febbraio)

 

libri7

Buonasera amici lettori!! Come al solito sono in mega ritardo con la rubrica dei libri del mese!! E come sempre gli acquisti sono stati molti, quindi inizio subito la lista:

  1. Nelle mani di Geronimo di Lewis Byford Patten (1974)
  2. I due del Montana di Chuck Martin (1977)
  3. Hanno ammazzato il Guercio di Patrizia Morlacchi (2017)
  4. La sagra del delitto di Agatha Christie (1956)
  5. Poirot e la salma di Agatha Christie (1946)
  6. Il turchetto di Metin Arditi (2012)
  7. La croce e la sfinge di Pierluigi Panza (2009)
  8. Ogni cosa è illuminata di Jonathan Safran Foer (2002)
  9. Alla deriva di Agatha Christie (1948)
  10. L’ombra del Caravaggio di Roberto Fagiolo (2007)
  11. La corda pazza di Leonardo Sciascia (1970)
  12. La cerimonia di James Patterson (2011)
  13. Il pericolo senza nome di Agatha Christie (1932)
  14. L’amico indiano di Walt Coburn (1973)
  15. L’airone di Guernica di Antoine Choplin (2012)
  16. E Johnny prese il suo fucile di Dalton Trumbo (1939)
  17. L’alleato (The Paris option) di Gayle Lynds e Robert Ludlum (2006)
  18. Cruciverba di Leonardo Sciascia (1983)
  19. Pan e pera di Ugo Manera (2003)
  20. Novelle della guerra di Antonio Beltramelli (1931)
  21. Cieli di pietra di Enrico Camanni (1997)
  22. Cassandra compact di Robert Ludlum e Philip Shelby (2001)
  23. La fattoria spagnola di Ralph Mottram (1930)
  24. L’uomo nel quadro di Susan Hill (2010)
  25. Il segreto di Chimneys di Agatha Christie (1925)
  26. Caterina va alla guerra di Adrienna Thomas (1931)
  27. Schiava di Picasso di Osvaldo Guerrieri (2016)
  28. La ladra della primavera di Marina Fiorato (2011)
  29. Lazarus di Robert Ludlum e Patrick Larkin (2008)
  30. Il vettore Mosca di Robert Ludlum e Patrick (2010)

Ecco!! Che ne pensate? C’è qualche titolo che vi ispira?? E voi?? Avete fatto acquisti libreschi interessanti?? Come sempre aspetto i vostri commenti 🙂

W… W… W… Wednesday #7

wwwwednesday7

Buongiorno a tutti cari amici del blog!!!! Oggi ritorno a parlare della rubrica del mercoledì!! Per chi ancora non conoscesse le regole le ricapitolo qua di seguito: occorre semplicemente elencare il libro che si sta leggendo, quello appena terminato e quello che si intenderà leggere subito dopo.

Benissimo! Cominciamo allora con la tripletta =)=)!!

Che cosa hai appena finito di leggere?

L’ultimo libro che ho letto è stato La luce sugli oceani di M. L. Stedman. Avevo questa lettura in programma da alcuni mesi, ma ho aspettato a leggerlo per poterlo finire circa in concomitanza con l’uscita nelle sale dell’omonimo film di Derek Cianfrance, presentato alla scorsa mostra del cinema di Venezia ed interpretato da Michael Fassbender ed Alicia Vikander nel ruolo dei due protagonisti. Questo libro mi è piaciuto davvero moltissimo, principalmente per l’importante quesito morale che solleva (non vi dirò qual’è per evitare qualunque tipo di spoiler!! =)) e per la perfetta caratterizzazione psicologica dei personaggi.

Che cosa stai leggendo?

Sto leggendo La legge della notte di Dennis Lehane. Mi sta piacendo molto!! Non avevo mai letto niente di questo scrittore, ma devo dire che ha uno stile incalzante, preciso e scorrevole. Inoltre domani uscirà il film diretto ed interpretato da Ben Affleck ispirato a questo romanzo!!!!=)=)=)

Cosa pensi di leggere in futuro?

Se riesco a leggerlo in tempi rapidi vorrei provare Il diritto di contare di Margot Lee Shetterley, basato sulla vera storia delle matematiche afroamericane Katherine Coleman Goble Johnson, Dorothy Johnson Vaughan e Mary Winston Jackson che nel 1969 collaborarono con la Nasa al programma spaziale Mercury e alla missione Apollo 11. Da questo romanzo è stata tratta la sceneggiatura del film omonimo di Theodore Melfi in uscita nelle sale il prossimo 8 marzo e candidato a 3 premi Oscar.

 

Ecco qui!!! Che ne pensate?? Avete letto qualcuno di questi romanzi?? E voi, che state leggendo??? Fatemelo sapere come sempre nei commenti!!!! A presto!!!

 

I film del mese #6 (Gennaio)

come-scaricare-film-gratis-in-italiano-su-pc-e-dispositivo-mobile

Buonasera a tutti carissimi lettori!!!! Eccomi tornata anche con un nuovo capitolo della rubrica dei film del mese!!!! Bene, non mi perderò oltre in ciance e comincio subito con la lista:

  1. Il cliente di Asghar Farhadi con Shahab Hosseini, Taraneh Alidoosti, Babak Karimi e Farid Sajadi Hosseini (Noir, 2017). Allora, questo film era iniziato con i migliori presupposti, ma sul finale mi ha lasciata un po’ perplessa. Onestamente l’ho trovato poco realistico, anche se ammetto che la decisione del regista poteva per certi versi essere interessante dal momento che non lasciava certo lo spettatore indifferente. Comunque a me non ha convinto del tutto.
  2. Passengers di Morten Tyldum con Chris Pratt, Jennifer Lawrence, Michael Sheen e Laurence Fishburne (Fantascienza, 2016). Questo invece mi è piaciuto moltissimo!! Un film realizzato in maniera eccellente, con una trama diversa dal solito, ma anche molto profondo. Magari scade verso il finale in una scena che è un cliché tipico del genere, ma è davvero l’unico difetto che so trovargli!!
  3. Lo specchio della vita di Douglas Sirk con Lana Turner, John Gavin, Sandra Dee, Juanita Moore e Susan Kohner (Drammatico, 1959). Carino, anche se un po’ triste. Ottimo il cast.
  4. Oceania di Ron Clements e John Musker con Dwayne Johnson e Auli’i Cravalho (Animazione, 2016). Bellissimo!!! Un’animazione straordinaria, forse una della migliori mai realizzate dalla Disney!! Molto belle anche le canzoni. Un po’ stiracchiata la sceneggiatura, ma è un difetto trascurabile.
  5. Collateral beauty di David Frankel con Will Smith, Edward Norton, Kate Winslet, Michael Peña, Helen Mirren, Keira Knightly, Naomi Harris e Jacob Latimore (Drammatico, 2017). Nel complesso un film con qualche difetto, ma con cast perfetto e una storia che colpisce davvero nel profondo. Molto toccante e commovente. Promosso!!
  6. L’ultimo re di Scozia di Kevin Macdonald con Forest Whitaker, James McAvoy, Kerry Washington, Simon McBurney, David Oyelowo e Gillian Anderson (Biografico, 2006). Volevo vedere questo film da molto tempo, ma devo dire di essere rimasta un po’ delusa principalmente per via del backgroung storico che non era molto ben delineato. Straordinaria invece la prestazione di Forest Whitaker, che tiene su da solo tutto il film, meritatissimo il suo Oscar. Molto belli i costumi, con un’ottima attenzione ai dettagli.
  7. Rogue One – A star wars story di Gareth Edwards con Felicity Jones, Diego Luna e Forest Whitaker (Fantascienza, 2016). Mah, insomma :-), sono andata a vede il film principalmente per gli effetti speciali che sono davvero belli e validi!! Però nel complesso devo dire che la storia mi ha parecchio annoiato e non vedevo l’ora che finisse!! Niente a che vedere con gli altri film della saga, questo re-boot potevano proprio risparmiaselo!! Tecnicamente fantastico comunque!!
  8. Il GGG – Il Grande Gigante Gentile di Steven Spielberg con Mark Rylance, Ruby Barnhill, Penelope Wilton, Rebecca Hall, Rafe Spall e Bill Hader (Fantasy, 2016). Fantasticooooo!!! Bellissimooo!!! Dolcissimo, coloratissimo, una storia stupenda per grandi e bambini!!! Fotografia, scenografia ed effetti speciali straordinari e poi volevo dire che adoro Mark Rylance!!! Grandissimo Spielberg, che è sempre il migliore!! Basta non ho altro da dire!!! 🙂 🙂 🙂 :-):-).
  9. Allied – Un’ombra nascosta di Robert Zemeckis con Brad Pitt, Marion Cotillard, Simon McBurney e Matthew Goode (Spionaggio, 2017). Mi è piaciuto un sacco anche questo!! Zemekis si conferma un gran maestro e nonostante il film sia stato contestato da molti per la somiglianza con Casablanca io l’ho trovato estremamente coinvolgente; Marion Cotillard è sempre bravissima ed era perfetta nella parte e anche Brad (nonostante le critiche per la sua presunta mono espressione) per me calzava a pennello i panni del suo personaggio!!! Una bella storia d’amore!! Pollice su!! Super glam i bellissimi abiti di Marion!!! Meritatissima nomination!!
  10. Il cacciatore e la regina di ghiaccio di Cedric Nicolas-Troyan con Chris Hemsworth, Emily Blunt, Jessica Chastain, Charlize Theron e Sam Claflin (Avventura, 2016). Ecco, se questa pellicola fosse stata indipendente dall’altro film di cui è il sequel (ovviamente mi riferisco a Biancaneve e il cacciatore) l’avrei anche potuto definire carino, si lascia guardare e tutto il resto, però peccato che gli sceneggiatori si siano dimenticati, quando hanno steso lo script, di rileggere o semplicemente di riguardare l’altro film!! C’erano parecchi dettagli che non combaciavano tra loro nelle due pellicole, perciò l’ho trovato un lavoro grossolano, mi spiace!!!!
  11. The founder di John Lee Hancock con Michael Keaton, John Carroll Lynch, Nick Offerman, B. J. Novak, Laura Dern, Linda Cardellini e Patrick Wilson (Biografico, 2017). Bellissimo!!! Una storia interessantissima, con un protagonista cinico, freddo e calcolatore, ma a suo modo geniale, portato con maestria sullo schermo da Michael Keaton!! Ottimo biophic, bravissimo Hancock!!
  12. Mud di Jeff Nichols con Matthew McConaughey, Reese Witherspoon, Tye Sheridan, Jacob Lofland, Michael Shannon e Sarah Paulson (Drammatico, 2012). Mmmmmm un po’ noioso, devo ammettere che non mi ha preso molto. Un film trascurabilissimo, con personaggi anche piuttosto insopportabili. Mi è sembrato che perfino la bravura innata di Reese Witherspoon venisse appiattita dalla trama.
  13. Silence di Martin Scorsese con Andrew Gardfield, Liam Neeson, Adam Driver, Yōsuke Kubozuka, Issei Ogata, Tadanobu Asano, Ciarán Hinds, Shinya Tsukamoto e Yoshi Oida (Drammatico, 2017). Mi è piaciuto molto!! Per me un film tecnicamente perfetto!! Ho sentito che molti l’hanno trovato noioso (ma leggete il libro, poi ne riparliamo!!!) e che non lo reputano tra i migliori di Scorsese. Dal mio punto di vista lo è invece!! E se non proprio il più bello almeno tra i primi tre!! Per me traspariva il fatto che sia stato fortemente voluto dal regista. La fotografia poi è straordinaria e lo stesso vale per tutto il cast!!! Neeson non è una novità, ma Garfield si sta rivelando per me un ottimo talento, il migliore però è stato senza dubbio Issei Ogata (che ovviamente non conoscevo!!) che mi ha lasciata a bocca aperta!! Interpretazione magistrale!!
  14. Il quinto potere di Bill Condon con Benedict Cumberbatch, Daniel Brühl, Alicia Vikander, Carice van Houten, Dan Stevens, David Thewlis, e Laura Linney (Biografico, 2013). Anche questo un po’ noiosetto, mi interessava moltissimo la storia, ma ho trovato che non fosse sviluppata al meglio delle sue potenzialità e in alcuni punti ho un faticato a mantenere la concentrazione nonostante ci fossero molti bravi attori.
  15. Being Flynn di Paul Weitz con Robert De Niro, Paul Dano, Julianne Moore,
    Olivia Thirlby e Lili Taylor (Drammatico, 2012). Non male, toccante in molti punti. Robert De Niro non si può più commentare per la sua bravura straordinaria; anche Dano molto bravo.
  16. Skyfall di Sam Mendes con Daniel Craig, Judi Dench, Ralph Fiennes, Javier Bardem, Ben Whishaw ed Albert Finney (Spionaggio, 2012). Premetto che il Craig-Bond non mi piace per niente, ma il film era ben fatto e la saga di 007 fa parte dalla storia del cinema quindi va vista tutta!
  17. Supercondriaco di Dany Boon con Dany Boon, Kad Merad, Alice Pol, Jean-Yves Berteloot (Commedia, 2014). Divertentissimo!!! La coppia Boon-Merad è esilarante il film molto ironico anche se in alcuni punti cala un po’ la verve.
  18. Un giorno di gloria per miss Pettigrew di Bharat Nalluri con Frances McDormand, Amy Adams, Lee Pace, Ciarán Hinds, Shirley Henderson e Mark Strong (Commedia, 2008). Molto carino!! Un film leggero, rilassante con un cast misurato, ma comunque di grande d’effetto.
  19. Hell or high water di David Mackenzie con Chris Pine, Ben Foster e Jeff Bridges (Drammatico, 2016). Allora su questo film sono piuttosto combattuta, ho trovato la sceneggiatura molto ironica in vari punti, l’ambientazione era azzeccatissima e Jeff Bridges è sempre bravissimo, ma ho perso di vista il fulcro centrale del film. Nel complesso non malissimo, ma tutte le nomination ottenute mi sono sembrate un po’ eccessive.
  20. What happened miss Simone di Liz Garbus con Nina Simone (Documentario, 2015). Bello, molto interessante, un ottimo ritratto di una donna combattiva, ma estremamente fragile.
  21. Arrival di Denis Villeneuve con Amy Adams, Jeremy Renner, Forest Whitaker e Michael Stuhlbarg (Fantascienza, 2017). A me personalmente non ha fatto impazzire, la storia era un po’ contorta e non ben sviluppata, ma avendo letto anche il racconto da cui il film è tratto penso che fosse proprio molto povera la base originale. Per il resto a questo film hanno lavorato grandissimi professionisti, ma purtroppo il risultato finale non è stato dei migliori. Molto buoni invece gli effetti speciali, la colonna sonora e sonoro.
  22. La la land di Damien Chazelle con Ryan Gosling, Emma Stone, John Legend, J. K. Simmons (Musical, 2017). Ho aspettato questo film con moltissima ansia, ma alla fine ne sono rimasta estremamente delusa. L’ho trovato eccessivamente sopravvalutato e pubblicizzato, la storia verso la metà mi ha vagamente annoiata ed anche le canzoni erano molto carine, ma non meravigliose. Ho apprezzato molto invece le coreografie, i costumi e la bravissima Emma Stone.
  23. Maria Stuarda – Regina di Scozia di Charles Jarrott con Vanessa Redgrave, Glenda Jackson, Patrick McGoohan, Timothy Dalton e Ian Holm (Biografico, 1971). Non è certo uno dei migliori film storici che abbia visto. Per quanto mi interessi l’argomento ho faticato a mantenere la concentrazione, forse c’entra anche il fatto che la Redgrave non è tra le mie attrici preferite. Belli invece scenografie e costumi.
  24. Your name di Makoto Shinkai con Ryunosuke Kamiki, Mone Kamishiraishi, Masami Nagasawa, Etsuko Ichihara, Ryo Narita e Aoi Yūki (Animazione, 2017). Stupendo!!!!! Una storia bellissima ed emozionante, curata fin nei minimi dettagli!!! Mi è piaciuto davvero moltissimo!!!
  25. Quando l’amore brucia l’anima – Walk the line di James Mangold con Joaquin Phoenix, Reese Witherspoon e Ginnifer Goodwin (Biografico, 2005). Molto bello!!! Un biophic molto interessante, anche per chi come me non conosceva bene la storia di Johnny e June Cash. Bravissimi sia Phoenix che la Witherspoon, che hanno rivelato ottime doti canore oltre a quelle recitative ormai più che note.

Ecco amici blogger, la lista è terminata!!! Voi avete visto qualcuno di questi film?? Fatemelo sapere come sempre nei commenti!!!!

Gli acquisti del mese #6 (Gennaio)

lib6

 

Buonasera carissimi lettori!!! Eccomi tornata con un nuovo capitolo (come al solito in ritardo!!!!!!) della rubrica del mese!!!! Ecco qui la mia lista =)=)!!

  1. La venere di Salò di Ben Pastor (2005)
  2. L’ottava confessione di James Patterson (2009)
  3. La scelta di Bourne (The Bourne sanction) di Eric Van Lustbader (2008)
  4. Pessima mossa maestro Petrosi di Paolo Fiorelli (2015)
  5. La vendetta di Bourne (The Bourne retribution) di Eric Van Lustbader (2013)
  6. La donna col vestito verde di Stephanie Cowell (2010)
  7. L’onorevole di Leonardo Sciascia (1965)
  8. Cosa resta di noi di Giampaolo Simi (2015)
  9. Guarnigione siberiana di Rodion Markovits (1928)
  10. Codice Altman (The Altman code) di Gayle Lynds (2003)
  11. I mafiosi di Leonardo Sciascia (1965)
  12. Il libro di un teppista di Ottone Rosai (2010)
  13. Nero su nero di Leonardo Sciascia (1979)
  14. Il traditore sconosciuto di Louis L’Amour (1957)
  15. Giallo Umbro di Pietro Del Re (2012)
  16. La Patacca di latta di Lewis Byford Patten (1972)
  17. L’ombra di Artemisia di Maurizio Cohen (2012)
  18. Mia suocera beve di Diego De Silva (2010)
  19. Lo spaventapasseri di Bruno Morchio (2013)
  20. L’undicesima ora di James Patterson (2013)
  21. La colpa di Bourne (The Bourne betrayal) di Eric Van Lustbader (2007)
  22. I vinti di Caporetto di Guido Sironi (1922)
  23. Rebus di mezzanotte di Gianni Farinetti (2013)

 

Bene cari amici!!! Cosa ne pensate?? Come sempre fatemi sapere tutto nei commenti!! =)=)

Oscar’s winners prediction

oscars-e1485277958257

 

Ciao a tutti cari lettori!!!! Finalmente la fatidica notte della cerimonia di premiazione degli Academy Award è alle porte!!! Inutile dire che, nonostante questa edizione non sia la migliore degli ultimi anni, non sto più nella pelle dall’eccitazione!!!!  Quindi come già fatto in precedenza per le nominations volevo fare una mia personale lista dei vincitori, ma prima volevo fare un commento a questa edizione.

Sono arrivata alla conclusione che quest’anno la cerimonia sia stata fortemente influenzata da due fattori: il primo ovviamente le pesanti critiche dei due anni passati che ritenevano che l’Academy prediligesse e favorisse i candidati caucasici a quelli afroamericani, il secondo invece più palesemente politico per dare voce al fatto che il mondo hollywodiano non sostiene il presidente in carica. Senza dilungarmi troppo ci tengo solo a dire che io non sono d’accordo su nessuno dei due punti, per quanto mi riguarda le questioni razziali, almeno al cinema, trovo che siano state ampiamente superate, ed è inutile dire che in una gara come questa il colore della pelle dovrebbe essere irrilevante e dovrebbe essere giudicata ESCLUSIVAMENTE LA PERFORMANCE MIGLIORE!!! Lo stesso vale per le questioni politiche, a mio avviso totalmente fuori luogo ni questo contesto specifico; il cinema può e deve fare politica, ma solo sullo schermo e le premiazioni non ne devono essere influenzate. Sperando quindi che venga rispettato come unico principio quello del “vinca il migliore” parto con le mie previsioni.

 

                                                 MIGLIOR FILM

Avendo visto tutti i film in gara (a parte Il diritto di contare che uscirà il prossimo 8 marzo in Italia) posso dire senza ombra di dubbio che per me il migliore e di conseguenza quello per cui faccio il tifo è La battaglia di Hacksaw Ridge di Mel Gibson. Temo però che possa vincere La la land che per altro a me non piaciuto nonostante le altissime aspettative.

                                         MIGLIOR REGIA

Per lo stesso motivo spero che vinca Mel Gibson, che persevera nel dimostrarsi un ottimo regista, ma temo che la vittoria andrà al giovane Damien Chazelle, che per quanto mi riguarda aveva fatto un lavoro molto migliore col precedente Whiplash, nonostante La la land sia molto più elaborato.

                                    MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA

Penso che vincerà Ryan Gosling, che io personalmente trovo un attore fantastico, ma a mio giudizio questa performance non è stata la migliore della sua carriera e non è nemmeno la migliore tra le performance in gara, il mio tifo personale va ad Andrew Garfield, un attore che quest anno mi ha stupito, rivelando un talento che ancora non aveva mai risaltato.

                              MIGLIOR ATTICE PROTAGONISTA 

Qui la mia preferenza coincide con chi in effetti credo che si aggiudicherà la statuetta ovvero Emma Stone, che già aveva dimostrato il suo grande talento e che mi aveva gia vista tifare per lei nella sua scorsa nomination per Birdman; questa volta penso sarà la volta buona.

                                   MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

Per quanto mi riguarda in questo caso l’interpretazione che maggiormente si distingueva dalle altre è quella di Michael Shannon per Animali notturni, un attore che io trovo sia stato un po’ sempre sottovalutato, ma che invece è dotato di uno straordinario talento, il mio tifo è per lui, anche se il vincitore più probabile sembra essere Mahershala Ali, ma io non mi sento di metterlo nella mia rosa, ha fatto una buona preformance ma non una di quelle che lascia a boca aperta.

                                       MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA

Come nel caso delle protagoniste faccio il tifo per chi spero vincerà ovvero Viola Davies, è finalmente giunto il momento che la sua bravura venga riconosciuta dopo le tante nomination già ottenute senza vittorie.

                                      MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE 

Allora devo dire che a me aveva colpito quella di Taylor Sheridan per Hell or High Water, che a mio parere era uno dei pochi punti di forza del film, ma credo che vincerà, anzi sono sicura che vincerà ancora Damien Chezalle per La la land.

                                      MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE

In realtà sono molto indecisa, ma penso che possano vincere Barry Jenkins e Tarrell McCraney per Moonlight.

                                              MIGLIOR FILM STRANIERO

Qui non esiste partita, deve vincere Land of mine è il migliore e deve vincere!!!!! Guardatelo, un film meraviglioso!!!

                                             MIGLIOR FIOM D’ANIMAZIONE

La battaglia è tra i due film Disney, mi sono piaciuti entrambi, ma forse tra i due il migliore era  Zootropolis, come realizzazione eravamo alla pari, vincerà per la storia che era di livello superiore.

                                                  MIGLIOR FOTOGRAFIA 

Se l’Academy sarà onesta non può che vincere Rodrigo Prieto per Silence!!!!! Se il risultato sarà un altro la micidiale politica sopra citata ci avrà messo lo zampino!! Spero proprio non succeda, la qualità era nettamente superiore.

                                                MIGLIOR MONTAGGIO

Sono un po’ indecisa, ma dico Joi McMillon e Nat Sanders per Moonlight, anche se visto quanto mi è piaciuto il film vorrei anche dire John Gilbert per la battaglia di Hacksaw Ridge e poi incombe sempre l’odiato La la land, che comunque devo ammettere che aveva un ottimo montaggio, ma a voler essere onesti per me il migliore era davvero Moonlight.

                                                 MIGLIOR COLONNA SONORA

Vincerà Justin Hurwitz per La la land, il mio cuore però è con Thomas Newman ancora per la composizione dello scorso anno ne Il ponte delle spie, ma purtroppo il maestro non vincerà temo.

                                          MIGLIOR CANZONE

Io tifo per How far I’ll go di Oceania, che in generale aveva tutte bellissime canzoni, ma credo che vincerà City of stars di La la land.

                                MIGLIORI EFFETTI SPECIALI

Dato che tra i candidati non c’è nessuno dei miei preferiti sono molto indecisa, ma dico alla fine Robert Legato, Dan Lemmon e Adam Valdez per Il libro della giungla.

                                        MIGLIOR SONORO

Secondo me vincerà Joe Walker per Arrival, ma spero fortemente che vinca John Gilbert per La battaglia di Haksaw Ridge!!!!

                                          MIGLIOR MONTAGGIO SONORO

Visto che è stata purtroppo la sua unica nomination tifo per Alan Robert Murray e Bub Asman per Sully, anche se per me il migliore è quello di Robert Mackenzie e Andy Wright per la Battaglia di Hacksaw Ridge.

                                                    MIGLIORI COSTUMI

Per me la partita se la giocheranno Consolata Boyle per Florence e Madeline Funtaine per Jackie. Ma a trionfare sarà e lo spero la Boyle!!

                                                   MIGLIOR TRUCCO

Dico Alessandro Bertolazzi, Giorgio Gregorini e Christopher Nelson per Suicide Squad, ma spero vincano Joel Harlow e Richard Alonzo